Proprietà immobiliari
Ricerca adesso tra le nostre proposte selezionando una categoria dal menù o utilizzando il filtro di ricerca

Decorazione d’interni: prima e dopo
Suggerimenti da valutare

castiglione d'orcia (siena)
Decorazione d’interni: prima e dopo
Suggerimenti da valutare

Qual è la peggiore insidia dell’interior design? Avere il paraocchi. A volte le persone hanno così voglia di rinnovare o modificare un ambiente che si dimenticano di pensare a quanto le modifiche che hanno in mente possano essere affini al resto della casa. E così si arriva allo scompiglio e sembra che l’appartamento, magari nuovo, sia stato arredato alla rinfusa. Vero è che tendiamo a riempire le nostre case con oggetti e ci dimentichiamo che le stanze migliori sono quelle che hanno spazi vuoti. Quindi, se dovete arredare una casa nuova, prima di comprare una serie di cose nuove, fate un elenco dei pezzi che già avete e che magari potete riutilizzare. Non vi impegnate a riempire necessariamente gli spazi, ma accogliete qualche angolo spoglio, che rimandi alla filosofia Zen.

Ecco alcuni consigli.
1 La tinta gioca un ruolo enorme nella trasformazione degli spazi che possono essere trasformati da piatti e noiosi a brillanti e luminosi. Quindi, non lasciatevi spaventare dai colori. A volte una casa nuova e tante pareti vuote possono intimidire. Pensate a come sarà utilizzata la stanza e per chi. Se la prima parola che vi viene in mente è "feste" e "serate con gli amici", non abbiate paura di giocare con i colori, dalle tinte ai rivestimenti per i divani. Basta poco per rinfrescare gli spazi e soprattutto i rivestimenti, si possono cambiare con poco sforzo e poca spesa.
2 Non incartatevi nel buio. Nessuno trascorrerebbe volentieri del tempo in un ambiente troppo scuro. Cercate di creare piani di lavoro luminosi e abbastanza ampi, in modo da migliorare la funzionalità della stanza. Non riempite troppo gli scaffali – che oltre ha dare una sensazione di oppressione all’ambiente vi privano di spazi pratici da utilizzare.
3 Per la cucina, è troppo banale mantenersi sui toni neutri di bianco e griglio. Utilizzate magari queste soluzioni per le piastrelle dietro il lavello, ma optate per dei mobili pastello, allegri e divertenti. Soprattutto se cucinare non è la vostra passione
4 Non disdegnate la carta da parati. Se in alcune stanze della casa volete mantenere la struttura originale e dare semplicemente nuova vita agli ambienti, la carta da parati potrebbe essere un’idea poco dispendiosa.
5 Non dimenticate di dare l’importanza che meritano ai corridoi, perché danno tono alle stanze di destinazione. Mettere un grande specchio e focalizzare sulla luminosità sono cose da tenere a mente in questi spazi. Fate respirare i passaggi.

Contattaci

Se desideri informazioni sulle nostre proprietà, oppure vendere un immobile contattaci adesso.